Magazine

Tè Darjeeling con Cannabis Sativa L.

Delicato tè Darjeeling Biologico di raccolta first flush, unito a pure infiorescenze di Cannabis Sativa L. certificate BIO (THC < 0,2%) tritate, prive di semi e di parti legnose- La Cannabis Sativa (comunemente chiamata Canapa) è una pianta davvero straordinaria in ogni sua parte! L’infusione favorisce il rilascio dei principi attivi di cui ne è ricca come il CBD (cannabidiolo) il rilascio di questi principi attivi è relativo al tempo di infusione: 2 o 3 minuti per avere un infuso rilassante e delicato, fino a 10 minuti se si preferisce un sapore più deciso e un infuso ricco di antiossidanti e ottimo antinfiammatorio.

 

Per maggiori informazioni sulla Cannabis Sativa>>>>

ACQUA DI TE' - Eau de Parfum

Una fragranza unica realizzata in tiratura limitatissima esclusivamente per noi dalla Dream Flower Parfum, le cui note di fondo sono ispirate al profumo delle piantagioni di tè dell'altipiano dello Yunnan al momento della raccolta, quando l'odore delle foglie verdi aleggia nell'aria donando una sensazione di freschezza e purezza.. abbiamo aggiunto come note di testa l'antico aroma delle 5 spezie cinesi, (anice stellato, pepe sichuan, chiodi di garofano, cassia e finocchio) le quali secondo la tradizione racchiudono i 5 gusti della cucina orientale: dolce, amaro, acido, pungente e salato.. al cuore abbiamo inserito la nota delle arance di Sicilia per portare in questo profumo anche un pò di Italia con l'inconfondibile odore degli agrumi Mediterranei...  

La fusione di questi aromi genera una struttura olfattiva raffinata ed elegante che aiuta a curare la stanchezza nervosa e la tensione, rende un effetto tonificante e dona freschezza alla pelle.

ACQUISTA SUBITO ONLINE

I Tè Giapponesi

La varietà più pregiata, tra quelle coltivate in Giappone, si chiama Gyokuro ed è coltivata nel dipartimento di Uji, la stessa provincia dove venne avviata la coltivazione nel XIII secolo. Prodotto con le foglie raccolte in piantagioni selezionate una sola volta all'anno, la caratteristica di questo tè è dovuta alla ricchezza di clorofilla delle foglie che viene favorita dalla copertura delle piante nel periodo precedente al raccolto che filtra circa il 90% dei raggi solari.

Altro tè importante è il Matcha, il tè in polvere che si usa nel Cha-no-yu, la cerimonia del tè e che è prodotto con le foglie del Gyokuro ridotte in polvere finissima tramite mole di pietra. Viene preparato con un apposito frustino di bambù  in una ciotola larga e con poca acqua calda creando quella "schiuma di giada" che da il nome al tè.

Il Sencha è uno dei tè più diffusi e consumati, alcune varietà sono molto pregiate e costose perché prodotte con le foglie migliori e più tenere delle piante, scaldate a vapore e poi lavorate fino a somigliare a piccoli aghi.

Il Bancha è prodotto con le foglie più grosse e dure della pianta a cui sono aggiunti spesso anche i rametti, costituisce la maggior parte della produzione giapponese ed consumato al naturale o unito ad aromi delicati.

Il kukicha è invece proveniente dalla provincia di Shizuoka, si ottiene con la raccolta e la successiva essiccazione dei rametti e foglie tenere della pianta che creano una combinazione insolita e pregiata pressoché priva di teina. 

In ultimo merita una menzione il Gen mai cha, prodotto sempre con il Bancha a cui però sono aggiunti riso e grano soffiato che danno all'infuso un sapore molto caratteristico e indicato per la colazione. 

I Tè Cinesi

In Cina vengono prodotte oltre mille varietà di tè, di cui la metà sono tè verdi. Queste varietà prendono il nome dal loro aspetto, dal luogo di origine o da alcune caratteristiche.

Hua Ding. Uno dei tè più tradizionali e antichi, consumato già nel II secolo, quando i monaci buddisti lo coltivavano intorno al loro tempio sul monte Tian-tai. Secondo la leggenda, il monaco giapponese Saicho in visita presso il tempio, si innamorò di questo tè esportandolo in Giappone.

Qing Ding. Questa tipologia di tè risale al V secolo e viene coltivato sulla montagna di Tian-mu, area protetta dall’UNESCO. Le foglie di questo tè sono fini e delicate. Il sapore è piuttosto dolce.

Chang-xing. Uno dei più antichi tè cinesi prodotti ancora oggi. Viene coltivato sul monte Guzhou e ha vinto vari premi nazionali negli anni ’80.

Xi Hu Longjing. Forse il più celebre tè verde cinese, la pianta viene coltivata soprattutto nella zona di Hangzhou.

Hui Ming. Questa tipologia di tè verde vinse la medaglia d’oro nel 1915 all’Esposizione universale di San Francisco.

Anji. Chiamato anche Tè Bianco, si tratta di un tè verde prodotto da una pianta dalle foglie bianche. Il contenuto di amminoacidi di questa varietà è dieci volte superiore rispetto a quella di altri tè verdi e per questa ragione è molto costoso.

Xian-xia. Varietà risalente al XII secolo. Nel 1982 vinse la medaglia d’oro del Ministero del Commercio cinese.

Gunpowder. Il tè verde cinese più conosciuto al mondo, caratterizzato da un sapore fresco e pungente. La principale caratteristica di questa varietà è la forma di piccole palline che viene data alle foglie durante la lavorazione. Non si sa se il nome sia dovuto alla somiglianza con la vera polvere da sparo, o al fatto che, dalla forma appallottolata, il tè esploda in una foglia allungata se messo in infusione. La produzione di Gunpowder iniziò nel periodo della dinastia Tang (618–907). A sua volta si suddivide in diverse tipologie: Pingshui Gunpowder, Formosa Gunpowder, Ceylon Gunpowder ecc. Il Gunpowder aromatizzato alla menta rappresenta infine la bevanda tipica marocchina, che viene offerta agli ospiti in segno di ospitalità.

Long Jing. Questo tè è più comunemente conosciuto come Dragonwell Green Tea, soprattutto negli Stati Uniti. Si tratta di una varietà coltivata soprattutto nella provincia di Zhejian. Una volta lavorate, le foglie tendono ad essere piatte e di color giada. Dragonwell è uno dei tè verdi più popolari.

Pi Lo Chun. Tè verde cinese molto particolare e piuttosto raro. Questo tè cresce per lo più tra i prugni, albicocchi e peschi, un aspetto che permette alle foglie di acquisire un profumo di fiori di frutta.

Snowy Mountain Jian. Questo tè viene coltivato ad alta quota nella provincia cinese dello Yunnan. Le foglie sono piuttosto lunghe. Nonostante si tratti di un tè verde, esso viene lavorato diversamente rispetto agli altri tè verdi, e ha un sapore più simile a quello del tè nero.

Hyson Lucky Dragon. Tè dal sapore intenso, le sue foglie hanno un colore giallo-verdastro.

Kai Hua Long Ding. Questo tè viene coltivato nella regione di Tiantai. Una caratteristica di questo tè è che le foglie sono piuttosto spesse e corte.

Hou Kui. Questo tè viene coltivato nella provincia di Anhui ed è conosciuto anche con il nome popolare di “Monkey Tea”. Le foglie di questo tè assorbono il sapore delle orchidee che solitamente circondano la pianta.

Degustazioni di Tè

Per tutti gli appassionti di tè sono sempre disponibili presso il Negozio degustazioni personalizzate per scoprire i nostri prodotti, per assaporare e comprendere le differenze che contraddistinguono le diverse categorie di tè. Saremo lieti di raccontarvi la provenienza ed il tipo di lavorazione nonche la giusta tecnica di preparazione per ottenere anche a casa una eccellente tazza di tè...