il Caffè

Le nostre Miscele

Il caffè delle nostre capsule è fragrante di macinatura poichè vengono confezionate fresche settimanalmente e mantenute in atmosfera modificata per salvaguardare tutto l'aroma e il profumo del caffè, le nostre miscele sono un connubio di Robusta e Arabica per creare diverse intensità e marcature di gusto...

 

Extremo - Intensità 14
Provenienza delle migliori miscele sudamericane e sudafricane 100% robusta, tostatura scura e intensa per chi non si accontenta del semplice caffè..

Puro - Intensità 13
Una miscela raffinata, dove il 75% di robusta e il 25% di arabica sono tostate lentamente per un gusto eccelso, sopraffino ma deciso quanto basta per renderlo tra le esperienze più intense.

Colombia - Intensità 13
Una miscela dei migliori chicchi di caffè sudamericani, probabilmente quella con il gusto più forte data la tostatura estrema della composizione 90% robusta 10% arabica, per un risultato denso, corposo e intenso.

Oro di Napoli - Intensità 11
L’indiscussa miscela come è tradizione a Napoli 100% robusta, tostatura scura, gusto marcato e aroma piacevolmente intenso

Arabico - Intensità 9
Il vero ristretto italiano 20% Robusta, 80% Arabica potente e deciso ma sempre con un'unica incredibile cremosità un retrogusto pieno e intenso.

Espresso Bar - Intensità 8
Miscela preparata artigianalmente con una combinazione tra 60% Robusta, 40% Arabica per ottenere un aroma intenso, una soffice crema e un piacevole retrogusto persistente.

Amabile - Intensità 7
Una miscela delicata dal lieve retrogusto di nocciola ottenuta con 50% Robusta dolce, 50% Arabica dolce Un caffè dall'intensa cremosità, il suo profumo rievoca l’aroma della tradizionale Moka.

Decaffeinato - Intensità 7
Un decaffeinato corposo e intenso realizzato con 50% Robusta 50% Arabica creato appositamente per chi non vuole rinunciare al piacere di un ottimo caffè espresso in ogni momento della giornata.

Ginseng
Il caffè con all'interno il miglior estratto della radice del Ginseng, ideale per prolungare gli effetti energetici del caffè.

Orzo
Il più denso e corposo caffè d'orzo dal sapore unico e puro.


Foglie di tè nero dello Sri Lanka con piccole scorze essiccate di limone per un gusto, un profumo ed un sapore tutto naturale.

 

Vieni in negozio a scoprirle ti aspettiamo,,,

 

 

Differenti tipologie di caffè


Il caffe' nasce grazie a un arbusto sempreverde che appartiene alla famiglia delle Rubiacee genere Coffea (80 specie circa presenti nel mondo).
La denominazione di Coffea è stata attribuita dal grande naturalista Linneo nel XVIII secolo. Il caffe' può crescere fino a un'altezza di 7 metri, ma viene potato e mantenuto a un'altezza di circa 1,5 metri per facilitare la raccolta. Ha le foglie appuntite e opposte. I fiori sono bianchi e di solito cadono due o tre giorni dopo la fioritura. Sui rami si trovano anche grappoli di bacche che contengono due chicchi di caffe' per lato. Le bacche crescono per 5-7 anni prima che siano pronte per la raccolta; il loro massimo sviluppo è tra i 7 e i 15 anni. Esistono circa 100 specie del genere Coffea, ma per preparare la bevanda che noi chiamiamo caffe' ne vengono utilizzate solo quattro che rientrano tutte in due generi: l'Arabica e la Robusta. La varietà Liberica, ad esempio, non è molto usata perché presenta un sapore modesto e un alto tenore caffeinico.

I due principali ceppi sono rappresentati da:

 La Coffea Arabica presenta le seguenti caratteristiche:

• è sicuramente la più diffusa Coffea
• è più aromatica del Robusta
• è più delicata
• è meno amara
• è certamente meno astringente
• contiene una percentuale di caffeina compresa tra 0,8 e 1,5%
• è caratterizzata dalla presenza del 18% di oli
• contiene l'8% di zuccheri

 La Coffea Canephora presenta le seguenti caratteristiche

• è più resistente
• è più amara
• è più corposa
• risulta composta di una percentuale variabile dall'1,7 al 3,5 di caffeina 
• è caratterizzata dalla presenza dell'8-9% di oli
• contiene il 5% di zuccheri

 

La storia del Caffè

I ritrovamenti archeologici riportano l'origine della bevanda di provenienza mediorientale denominata caffe' all'800 dopo Cristo. I primi riferimenti letterari sul caffe' si devono a Omero che nel quarto canto dell'Odissea accenna a una bevanda dalle caratteristiche particolari. Intorno all'anno 1000 il grande medico arabo Avicennasi da una sommaria descrizione tecnica del caffe'. Il caffe' è stato utilizzato in origine sulle montagne dell'Etiopia dai nomadi e dai guerrieri della tribù Galla. Alcuni storici affermano che il caffe' prende il nome dalla regione etiope di “Kaffa” che è l'habitat naturale della specie Arabica. Il caffe' ha avuto un suo primo sviluppo commerciale grazie agli Arabi che tra il 1300 e il 1400 diffondono la bevanda in tutto il mondo musulmano, come valido sostituto di bevande alcoliche che il Corano vietava. L'affermazione del caffe' in Europa nel 1600 parte da Venezia, si diffondono le famose Botteghe del caffe',antesignane dei moderni bar, luoghi di incontro di poeti, intellettuali e artisti del tempo, in cui si discute di politica e costume tra una tazza di caffe' caldo e un dolce. L'impero asburgico conoscerà il caffe' quando, liberata Vienna dall'assedio dei Turchi nel 1683, vengono scoperti 500 sacchi di caffe' nell'accampamento abbandonato. In Italia la diffusione della bevanda diventa capillare dal 1700 in poi. In ogni città troviamo ancora oggi locali storici che si legano alla diffusione del prodotto. Alla fine dell'Ottocento nascono le prime torrefazioni specializzate nella tostatura, fornitrici esclusive delle botteghe del caffe'. I torrefattori inventano le prime miscele per dare un'impronta personale al prodotto. Dopo la seconda guerra mondiale le torrefazioni incominciano a lavorare per il grande pubblico, bar e famiglie. Inizia la stagione industriale del caffe'. Oggi in Italia si contano circa 2000 torrefazioni di grandi, medie e piccole dimensioni. Tutti conoscono le qualità della bevanda nera e profumata nota in tutto il mondo con il nome di caffe' espresso, ma non tutti però conoscono la materia prima dalla quale si ricava la bevanda: il chicco di caffe', definito anche come l'oro verde. Il caffe' è per definizione il seme di un frutto (drupa) normalmente diviso in due parti, ma che a volte può essere unico (caracolito).